Brot Frit (Brò Brusa’) e brise.

Cenni storici: fin dalle origini l’attività contadina predominava nella Valle del Primiero come nelle altre vallate Dolomitiche. I prodotti del latte non mancavano in nessuna famiglia. La fantasia delle massaie e l’attività alberghiera dei primi del 1900, portarono alcune innovazioni nella preparazione dei cibi. E i semplici gnocchi di patate trovarono l’alternativa nell’uso della ricotta fresca.

Antipasto


Ingredienti base (4 persone):

  • Brot Frit
  • 100 gr. Farina 00
  • 1 lt brodo di carne
  • 100 ml acqua tiepida

Per i funghi porcini (brise)

  • 300 gr porcini freschi
  • 200 cl vino bianco
  • Sale , prezzemolo
  • Olio
  • Burro/ Botiro di malga gr. 50
  • Formaggio grana trentino grattugiato a piacere
  • Pane per crostino

 

Procedimento:

Mescolare gli ingredienti in una coppa , unitamente alle noci tritate finemente aggiungendo un cucchiaio di grana trentino grattugiato. Porre l’impasto ben amalgamato in frigo per circa un ora. Portare ad ebollizione una casseruola con acqua salata, comporre con l’impasto delle palline di grandezza pari ad un noce, porle nell’acqua in ebollizione ed attendete la loro affioratura. Condire con burro fuso, grana trentino grattugiato.

L’elaborazione moderna ci ha portato ad integrare il piatto con le noci per renderlo più raffinato e delicato.